Crescere gattini sani

Quali sono gli aspetti a cui prestare particolare attenzione in fase di crescita?

Dott.ssa Birgit Leopold-Temmler
Dr Birgit Leopold-Temmler“I gattini hanno esigenze alimentari molto elevate e specifiche, per questo consiglio di affiancare alla normale alimentazione alcuni elementi nutritivi studiati ad hoc, somministrandoli nelle giuste dosi.”

Dott.ssa Birgit Leopold-Temmler, veterinaria
In fase di crescita, ovvero fino alla fine del primo anno di vita, i gattini hanno esigenze alimentari molto specifiche. Un approccio nutrizionale scorretto può avere ripercussioni negative sul loro sviluppo fisico e mentale. A partire dalla sesta settimana, la Kitten Paste della linea Expert GimCat – raccomandata dai veterinari – favorisce una crescita sana e armoniosa, unitamente a un’alimentazione specifica per i gattini.    

I gattini crescono in fretta

I gatti crescono molto in fretta, soprattutto nei primi sei mesi. Il peso dei gatti appena nati varia a seconda della razza, ma in linea di massima è pari circa al 3% del peso della madre. Dopo 4 settimane i gattini raggiungono già il 10% del loro peso definitivo, mentre dopo 10-12 settimane superano addirittura il 30%. Da questo momento in poi i maschi presentano già un andamento di crescita diverso rispetto alle femmine. In termini assoluti, infatti, i gattini sono più pesanti delle gattine. A 5 mesi i cuccioli raggiungono circa il 60% del proprio peso definitivo, mentre a 6 mesi superano l’85%.
Grafik
Curva di crescita dei cuccioli in rapporto alla percentuale del peso corporeo

Crescita rapida – esigenze alimentari specifiche

I gatti, in generale, non si accontentano di un’alimentazione qualsiasi, perciò in tutte le fasi della vita richiedono molta attenzione da questo punto di vista. Questo è ancora più vero quando si parla dei cuccioli: i gattini necessitano di un’alimentazione specifica, e non soltanto per via della loro rapida crescita. Per crescere sani, devono poter fare affidamento su determinate combinazioni essenziali di sostanze nutritive.

Per l’alimentazione dei gattini servono sostanze nutritive ad hoc

Proteine di alta qualità
Servono per quasi tutti i processi di crescita, pertanto sono particolarmente importanti per lo sviluppo corretto dei cuccioli.
Calcio e fosforo
Importantissimi per lo sviluppo dell’intero apparato locomotorio e dei denti, devono essere somministrati non soltanto in quantità sufficienti, ma anche osservando un corretto rapporto tra i due.
Vitamine e oligoelementi
Sono indispensabili per il corretto sviluppo del sistema immunitario, ma anche per molti processi metabolici del gattino, che in fase di crescita sono in pieno fermento.
Taurina
È un amminoacido che non non può essere prodotto in autonomia dai gatti, perciò deve essere assunto tramite gli alimenti. È essenziale per lo sviluppo del sistema nervoso, della vista e della funzionalità cardiaca.
Acidi grassi omega
Proteggono da eventuali danni le cellule dei gattini in crescita. L’acido arachidonico omega-3, contenuto tra le altre cose nel tuorlo d’uovo, è una fonte essenziale di acido docosaesaenoico (DHA). Il DHA favorisce lo sviluppo cerebrale e potenzia la capacità di apprendimento.

Alimentazione dei gattini: consigli e suggerimenti

In generale, un’alimentazione concepita appositamente per i cuccioli contraddistinta da un adeguato apporto calorico è una buona base per crescere gattini sani. Al contrario dei cagnolini, i gattini possono mangiare quanto vogliono: assumendo più cibo del dovuto, da piccoli i cani tendono a ingrassare velocemente (per poi restare sovrappeso a vita), mentre i gattini non corrono questo pericolo. Capitano però episodi di diarrea, qualora il cibo assunto superi le loro capacità digestive.

I gattini hanno esigenze molto specifiche dal punto di vista alimentare. Anche le caratteristiche dei cibi assunti sono molto importanti.

Gli alimenti destinati ai gattini devono essere altamente digeribili. Ma la digeribilità, intesa come fattore di qualità, non è sempre riscontrabile a prima vista sull’etichetta: spesso si rivela soltanto dopo  aver somministrato l’alimento. In questo senso, è un buon alimento quello che viene tollerato anche se assunto quotidianamente in grandi quantità. Un altro indicatore, ancora più importante, è dato dalla quantità e dall’odore dei “bisogni” lasciati nella lettiera. Se l’odore è meno sgradevole e le feci sono relativamente formate, significa che il cibo assunto ha una buona digeribilità.

Inoltre è importante sapere che i gattini si fissano abbastanza facilmente con un determinato alimento. In caso di mangime secco, questo aspetto può anche riguardare le dimensioni o la forma del croccantino. Perciò è bene somministrare cibi diversi, con gusti e consistenze differenti, e nel caso dei mangimi secchi si consiglia di variare la tipologia di croccantino, in modo da non abituare l’animale a un unico alimento.

Il consiglio degli esperti!

I gattini hanno bisogno di alimenti appositi, che siano altamente digeribili, ma servono anche sostanze nutritive essenziali che vadano a integrare la normale alimentazione. I gattini possono assumere tutto il cibo che vogliono, senza il rischio di ingrassare.

Dato che i gattini si abituano molto facilmente a un certo tipo di alimento e alle relative caratteristiche, è bene variare spesso i loro cibi, affinché in seguito non sorgano problemi. Secondo i veterinari, la Kitten Paste è ideale per assicurare ai cuccioli le sostanze nutritive extra di cui hanno bisogno.

Integrare con sostanze nutritive specifiche per i gattini

I gattini hanno esigenze alimentari molto elevate e specifiche, per questo è opportuno affiancare alla normale alimentazione alcuni elementi nutritivi studiati ad hoc, somministrandoli nelle giuste dosi. A tal proposito, si può optare per un prodotto raccomandato dai veterinari, come la Kitten Paste della linea Expert di GimCat, che offre molteplici vantaggi.

La Kitten Paste di GimCat è ideale per assicurare ai gattini le sostanze nutritive di cui hanno bisogno ai fini di un corretto sviluppo, ma non solo: può anche favorire la costruzione di una routine e consolidare il legame con l’essere umano.

Oltre ad assumere le sostanze nutritive essenziali già descritte, i gattini si abituano subito alla consistenza delle paste. Le paste, infatti, sono ideali anche nella vita adulta del gatto, per garantire l’apporto di determinati elementi nutritivi o per somministrare i farmaci. Offrendo ai gattini questo tipo di prodotto, si avrà la certezza di riuscire a somministrarlo senza problemi anche più avanti, quando serviranno determinati elementi nutritivi o per l’assunzione di farmaci.

Inoltre la Kitten Paste di GimCat ha un effetto gratificante, pertanto può essere un buon metodo per aiutare i gattini ad abituarsi a determinate procedure. Con l’aiuto della Kitten Paste, i cuccioli si sottopongono più facilmente alle normali procedure necessarie – come la pulizia e l’esame di denti, occhi e orecchie – e inoltre si abituano a restare fermi (cosa fondamentale per le visite veterinarie) e a viaggiare nel trasportino. Inoltre, somministrando una piccola dose di questa gustosa pasta, si incentiva l’attaccamento positivo del gattino al suo padrone. Perciò abbinare la Kitten Paste di GimCat a una buona alimentazione è l’approccio giusto per crescere gattini sani e vivaci, anche secondo i veterinari.

La pasta per gatti apporta quindi i seguenti benefici:

  • Favorisce la crescita
  • Potenzia la vista e la funzionalità cardiaca
  • Favorisce una buona protezione cellulare

La Dott.ssa Birgit Leopold-Temmler parla della crescita dei gattini